Tra i cavalli normanni

Tra i cavalli normanni,
figure silenziose
disegnano traiettorie
su tele di nebbia.
 
Brucia la mia pelle
nel sentire il tuo respiro
in quel talamo dalla cornice di ebano.
 
Celato da veli bianchi,
il tuo corpo,
profumato di desiderio,
attende le mie carezze.
 
Sangue di toro
colora i legni spartani,
lasciano nell’aria
odore pungente
di strazio:
thanatos
profuma l’eros.
 
Mentre la coscienza
rende schiavo l’incanto,
la tua pelle brucia la ragione,
dilemma della mia esistenza.
 
E’ l’atto sacro
della mia dannazione.
24873412_3eabb645a4
Annunci

Informazioni su Lorenzo de Vanne

si..sono Lorenzo, un pò angelo e un pò demone, curioso della vita e della morte, della mente e dello spirito, della donna ... della parola...del silenzio! Io, vagabondo senza quiete, in cerca delle tra
Questa voce è stata pubblicata in inquietudine. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Tra i cavalli normanni

  1. neraorchidea ha detto:

    …leggendola mi e’ sembrato di tornare indietro nel tempo….di cadere in un fantasy….molto bella….titty

  2. CristinaKhay ha detto:

    Devo dirti che ho trovo molto difficile commentare questa tua….l’immagine distrae un pò troppo…ahahahah….
    Buona giornata…ciao………..Cristina:)

  3. Stefy71 ha detto:

    Eros delicato, i tuoi versi sembrano regalare fremiti di piacere. Bellissima.

  4. anonimo ha detto:

    poesia inquieta…eccitante che vibra sulla pelle…che incanta e fa venire voglia d’amore e d’amare…bravo Lorenzo…quella foto è meravigliosa…ciao Marilena

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...