…ritrovare le tracce

Fruga la mente mia

il giardino dei pensieri,

germogli di ricordi,

fiori di storie vissute

dai petali colorati di emozioni.

 

Godo dei sorrisi di una luna accennata,

dei sospiri di un mare inquieto,

la brezza di ponente

spazza le polveri di fuochi spenti.

 

-è cenere ormai-

 

Mentre le foglie ingialliscono,

scorre la sabbia nella clessidra

che mi appartiene,

la mano disegna

sullo scenario della vita

un arco senza ombre,

tragitto per ritrovare

le tracce del cammino

 

-passo dopo passo-

 

verso la luce,

che squarcia un cielo

senza luna.

nebbia 3

Annunci

Informazioni su Lorenzo de Vanne

si..sono Lorenzo, un pò angelo e un pò demone, curioso della vita e della morte, della mente e dello spirito, della donna ... della parola...del silenzio! Io, vagabondo senza quiete, in cerca delle tra
Questa voce è stata pubblicata in inquietudine. Contrassegna il permalink.

23 risposte a …ritrovare le tracce

  1. Morfea77 ha detto:

    [poesia che assorbe questa tua…molto bella]

  2. sognodiluce ha detto:

    Sempre coinvolgente e intenso il tuo poetare, un fiore scchiuso
    al sole d’emozioni aulenti di ricordo…bellissima

  3. Stefy71 ha detto:

    Mentre le foglie ingialliscono, scorre la sabbia nella clessidra che mi appartiene….
    Una carezza sui ricordi mentre il tempo scorre impassibile….. Un poetare di grande spessore il tuo. Bravo.

  4. ventidiguerra ha detto:

    … Enya, pianoforte e strumenti per una musica rilassanre e dolce, toni caldi nel blog, immagini sensuali, ricco e ben strutturato lo spazio, poesie sensuali e/o introspettive, dolci, struggenti a volte… direi che gli ingredienti ci siano tutti per uno space di sicuro impatto e di gradevolissima condivisione con chi nenga a visitarti.
    Sono quì anch’ io, condotta dalla tua visita e dal tuo commento, lusinghiero e garbato… un piacere contraccambiare la tua visita. Grazie!
    Un sorriso e… a presto.
    Giulia

  5. scendelasera0 ha detto:

    Monsieur…molto bella…sereno week-end

  6. jmarx ha detto:

    un cammino sulla cenere dei ricordi… molto evocativa. si palpa una malinconia soffusa, di una luna, evidentemente molto significativa, che da accenno si scopre tramontata nella chiusa..in questo nuovo cielo comunque luminoso

  7. semiprendi ha detto:

    poesia molto delicata, bella, con tanta voglia divivere, ma un po triste.
    ho perso la voce, il raffreddore non mi vuole abbandonare! ma sono sempre solare.:-)
    buon fin settimana.

  8. Ethelweis ha detto:

    Devastante emozione…
    Fra immagine e parole,è un sogno…
    Un saluto,buon fine sett,Godiva

  9. StregaLunare ha detto:

    Una poesia diversa dal solito e che apprezzo moltissimo…bella e ha la capacità di entare dentro a chi la legge…
    un beso

  10. RosaRossa_3 ha detto:

    Template e poesie molto belle, complimenti, un sorriso ^_^ da Ross’,♥

  11. StreGattaBlu ha detto:

    Suscita mille sensazione questa tua… infinitamente bella…
    complimenti Lorenzo

    Anna

  12. Tempestaruby ha detto:

    dolce domenica
    un sorriso
    Chiara

  13. sognodiluce ha detto:

    Son passata per ringraziarti Lorenzo
    innanzitutto per l’amicizia , oggi cosa rara a trovarsi e poi per quste
    gemme che regali…preziose

  14. angelvenus ha detto:

    Passo dopo passo, nel cammino della vita, i giorni che sfogliano l’anima, e il tempo che scrive i ricordi…una poesia stupenda, con l’immagine che rapisce lo sguardo a tenerlo fermo tra la luce della speranza…

    Un bacio dolce…Lia

  15. CristinaKhay ha detto:

    Delicata e introspettiva, dalla cenere…alla luce.
    Ciao
    Cri

  16. diabolika67 ha detto:

    “Mentre le foglie ingialliscono,
    scorre la sabbia nella clessidra
    che mi appartiene,”
    stupendo questa frase che descrive il passare del tempo…
    1bacione e buona settimana Emy

  17. imperfect ha detto:

    coinvolgente… b giornata un bacio Rosy

  18. enneby ha detto:

    Della tua bravura non ne fai segreti…rompi il silenzio in punta di voce che penetra tacitamente nella pelle…bravo!!! con immutata stima Nunzio

  19. Morfea77 ha detto:

    [non c’è che durezza nel mio vivere…è quasi un taglio che non vuole rimarginarsi]

  20. Ethelweis ha detto:

    Grazie!Anche a te…
    Bacio
    Godiva

  21. sognodiluce ha detto:

    Anche se con ritardo..

    Lorenzo, vengo qui volentieri nel tuo regno , in questi due anni ho respirato in scrivere parecchie volte i tuoi versi , un po di merito a tutti i miei amici di penna per quel che sono oggi…grazie di questo

  22. ladilunaa ha detto:

    è ombra dorata la sabbia
    che raggiunge la battigia
    non cenere di luna
    è ansia di ricordo
    pallore di sogno sulla bocca
    schiusa
    vortica la luce,s’assottiglia
    languida il cuore arpiona
    che ancora a te
    s’abbandona…

    grazie dei tuoi pasaggi da me
    lù

  23. DOLCEMEMORIE ha detto:

    un sorriso per questi versi…assomiglia a uno che sta faccendo il bilancio della vita…passo dopo passo, la sabbia nella clesidra…il tempo che scorre e sfugge…non è ancora il tempo per queste cose…^_^

    Comunque piaciuta
    Un sorriso e un abbraccio
    Giusy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...