ti chiamano baby-puttana

ti chiamano baby-puttana
sei donna senza ombra
schiava della tua sessualità
 
ai bordi della strada
preghi un Dio che t’ignora,
al collo una croce che brucia
 
offri boccioli di fiori al carnefice,
ti rubano un gemito
per trenta denari
 
ti prendi il peccato
di chi ti vende la pelle di talco
 
sulle lacrime i riflessi di bambole
strappate ai giochi
 
respiri la furia del vento,
sulle labbra
il rosso della profanazione
 
tra le gambe
l’ossessione di mandorle amare
 
ti hanno manomesso l’innocenza
con la speranza
 
ti hanno predato l’anima
con l’illusione
 
la giostra cigola
la tua assenza
 
baby3
Annunci

Informazioni su Lorenzo de Vanne

si..sono Lorenzo, un pò angelo e un pò demone, curioso della vita e della morte, della mente e dello spirito, della donna ... della parola...del silenzio! Io, vagabondo senza quiete, in cerca delle tra
Questa voce è stata pubblicata in profumo di donna. Contrassegna il permalink.

27 risposte a ti chiamano baby-puttana

  1. Morfea77 ha detto:

    [dura…questa tua…ma ha sempre quella sensualità che ti identifica]

  2. anonimo ha detto:

    chi le donerà la dolcezza dell’amore fra le gambe.. forse questa poesia.
    Anna.

  3. Morfea77 ha detto:

    [buonanotte a te monsieurDeVanne]

  4. Stefy71 ha detto:

    …la giostra cigola la tua assenza.
    Drammatico il contenuto, da rimanere in silenzio e riflettere. Solo rabbia per certe realtà e vite profanate.

  5. neraorchidea ha detto:

    ..sarebbe un discorso lunghissimo..ma come mi dici sempre sono pigra quindi ……buona domenica….

  6. scendelasera0 ha detto:

    credevo di aver scritto un commento, non lo vedo…
    Buona Domenica

  7. SempreGio ha detto:

    Hai toccato un tema drammatico… quella giostra che cigola, che segnala l’assenza di chi ha avuto profanato il destino di donna… rende molto bene il quadro che nessuno di noi vorrebbe mai guardare.
    Grande Lorenzo Amico mio, torno fra le tue pagine dopo una lunga assenza e ritrovo il tuo saper avvolgere e coinvolgere con maestria su ogni tema
    un abbraccio, un bacio e buona domenica
    Gio

  8. Morfea77 ha detto:

    [direi che oggi è dolore…al 100%]

  9. alice64 ha detto:

    Un dolore che cerca dolcezza…queste tue parole….

  10. diabolika67 ha detto:

    Tema scottante ma pultroppo reale… poesia che ti rabbrividisce dentro…
    buona giornata…
    il tuo materiale è troppo invitante x me 1bacio

  11. sognodiluce ha detto:

    Lorenzo m’inchino alla tua intensita’
    nonche’ abilita’ nel tratteggiare sapientemente emozioni
    con sensibilita’ non comune….
    grazie …
    affettuosamente
    CPC

  12. Morfea77 ha detto:

    [versi,i miei intrisi soprattutto di me]

  13. ladilunaa ha detto:

    D’ANIMA DI LUCCIOLA

    Forse

    non sei

    discinta bruna

    -o negra-

    forse

    non hai ,impigliato

    sulla schiena

    un arco di gocce di pioggia

    che ti masturbano

    la bocca

    ….forse

    pensi che passando uomini

    sotto alla tua gonna a campana

    si rabberci la luna piena

    ma forse non è così

    e tu sei solo

    fumo

    di croci e di fianchi

    e d’acqua benedetta

    gli occhi

    per non piangere

    ti cospargi.

    questa mia si sovrappone alla tua…il dolore per esistenze traboccanti orrore non è mai abbastanza
    grazie
    un sorriso
    Lù

  14. scendelasera0 ha detto:

    triste…bacio

  15. sognodiluce ha detto:

    un

    Lorenzo…son passata a lasciarti un saluto sono reduce da una brutta
    influenza ma anche se un po ammaccata cerco di esserci
    affettuosamente
    cpc

  16. StreGattaBlu ha detto:

    Tu sei speciale lo sai e la tua anima vede quello che tutti dovrebbero….
    Un bacio

    Anna

  17. StregaLunare ha detto:

    Dura come la realtà di certe donne…dura e graffiante, ma nella sua durezza c’è la magia della tua sensibilità…
    un bacio
    Dali

  18. rosanna451 ha detto:

    Ci sono esistenze che spesso neppure sfioriamo, spesso guardiamo con fastidio anzi…eppure, anche li c’è un universo da scoprire o da coprire. Questa poesia regala la dolcezza che pochissime di loro hanno. Un saluto caro di buona notte 😉 Bravo. Ros

  19. angelvenus ha detto:

    Questa poesia è un grido di perdizione…quella perdizione che non trova più la luce…quella che ti spegne il corpo…e non senti più nulla…

    Sei davvero bravissimo Lorè…ti ammiro molto…:)

    Buon week-end…Lia

  20. sognodiluce ha detto:

    Lorenzo…tutto bene?
    affettuosamente
    cpc

  21. jmarx ha detto:

    feroce questa

    jm

  22. nataasettembre ha detto:

    Solo un dolce saluto, e piacere di leggerti, a presto

  23. ortensia53 ha detto:

    Agomento scottante e di grande attualità che hai saputo trattare con la tua solita maestria.
    Bella e forte.
    Ciao a presto

  24. gelidocapriccio ha detto:

    ti auguro un buon inizio settimana

  25. angelvenus ha detto:

    …l’autunno si risveglia come da un letargo d’amore…tutto si colora di caldo splendore…tutto profuma di umide fragranze…ricopre la terra il muschio morbido…come un bacio di fata…al nascere del sole del mattino…

    Buona settimana 🙂 lia

  26. 58aiegil ha detto:

    dura
    toccante
    commovente
    amara eppure carezzevole…

    Lorenzo questa poesia è bellissima: un argomento terribile affrontato con la maestria che ti distingue…

    incantata!
    Ligeia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...