è tempo di riprendere il cammino

E’ sul filo dell’aquilone
che appendo i miei sogni,
mentre il vento
spinge in alto
i coriandoli
dei ricordi.
 
Non posso restare a guardare
le rondini che tornano
dai mari del sud,
è tempo di riprendere il cammino,
e lasciare ai viandanti
le mie orme,
non sarà un avventura
ma una storia di parole:
dette pensieri.
 

porta

Annunci

Informazioni su Lorenzo de Vanne

si..sono Lorenzo, un pò angelo e un pò demone, curioso della vita e della morte, della mente e dello spirito, della donna ... della parola...del silenzio! Io, vagabondo senza quiete, in cerca delle tra
Questa voce è stata pubblicata in inquietudine. Contrassegna il permalink.

28 risposte a è tempo di riprendere il cammino

  1. Morfea77 ha detto:

    [si sono versi colmi di quel sentire che a volte…fa tremare…bella]

    ot oh beh è giusto un pò in crescita questa famiglia;)

  2. simonascudeller ha detto:

    rileggo con piacere…
    seguo il filo dei pensieri e trovo quella porta..
    Sempre affascinante nella personalizzazione di percorsi
    camino di chi guarda avanti senza lasciare nulla in sospeso
    sei inimitabile in questo…
    bacio
    simona

  3. angelvenus ha detto:

    Mai fermarsi…continuare sempre, verso quella porta che per noi è aperta, la porta dei pensieri, liberi e senza paura…

    bella Lore 🙂

    Smack…Lia

  4. servaggia ha detto:

    coriandoli colorati ma leggeri,l’attesa ruba il tempo alla primavera, e le parole son fiori detti pensieri eh,bello il tuo andare.

  5. Stefy71 ha detto:

    Riprende il cammino mentre il vento spinge in alto i coriandoli dei ricordi.
    Stupende immagini e grande sensibilità la tua. Stefania

  6. Stefy71 ha detto:

    Bella e intensa, grazie per le emozioni che mi regali, vengono spinte in alto dal vento come i coriandoli dei tuoi ricordi.

  7. maxilpoeta ha detto:

    nell’innocenza di un cuore che non conosce età il dipinto etereo della tua semplicità affiora come un arcobaleno tra le vallate di un pensiero.

    Davvero bella questa tua poesia, e molto significativa l’immagne che l’accompagna.

    Bravissimo.

  8. Ram87 ha detto:

    Prendere una decisone è sempre uno scoglio da superare: si sa sempre ciò che si lascia e mai quel che si può trovare :*

  9. bastapoco ha detto:

    e i tuoi pensieri ci riempiono di emozioni…
    buon week end

    Antonella

  10. RosaRossa_3 ha detto:

    CIAO LORENZO, FINALMENTE HO RUBATO TEMPO AL MIO TEMPO PER PASSARE A LASCIARTI UN SORRISO ED UN BACIO…ROSS’,♥

  11. pennanera67 ha detto:

    Ho letto un pò delle tue poesie.
    Trovo che non ti manca affatto il romanticismo anzi è un romanticismo acuto e fortissimo che nasconde (a volte) un senso di incompiutezza affettiva; come qualcosa che ti manca della donna che ami o che rappresenti nelle tue parole.
    Un saluto cordiale.

  12. SempreGio ha detto:

    E quel filo
    saprà portare lontano i tuoi sogni
    libreranno felici nel cielo della Vita
    nell’attesa di essere esauditi
    e saranno giorni di sole
    a scaldare l’inquietudine…

    Un dolcissimo abbraccio e grazie per la tua presenza viva nella mia Vita che non è solo pagine di un diario ma pagine di Vita vera e reale 🙂
    Ti voglio bene

    Ps grazie per il tuo ultimo commento, grande merito di quella poesia va al fotografo Amico che mi ha trasmesso molto con la sua Arte, max è un grande :-))

    un sorriso e dolcenotte
    buona domenica
    Gio

  13. eufemiaG ha detto:

    scusami ancora per l’immagine, ora l’ho rimpicciolita, non mi era resa conto -_-

    ti rinnovo i complimenti per questa bellissima poesia. Mi è piaciuta tantissimo ed è stata un’occasione per rileggerla: ottima la scelta dell’immagine ottimo connubio con le parole

    a presto
    Eufemia
    ps. ti rilascio il post sul libro 🙂

    cari amici
    è con gioia che vi presento il mio primo libro di poesie, una silloge di oltre 70 liriche a verso libero ed in metrica
    Tutte le notizie le trovate sul mio blog

    Lo vedi quel campo di sole?
    Attende le tue mani
    mentre tu, distratta,
    annusi il profumo
    di verde stagione
    che disseta
    come gocce di rugiada.
    E poi
    con i primi fiori di campo,
    intreccerai ghirlande,
    per farne bracciali
    e con quel che resta
    ti adornerai il capo
    come regina di Primavera.

    (La Valle della Luna, tratta dalla raccolta poetica “Di nascosto” di Eufemia Griffo)

  14. sognodiluce ha detto:

    e buona domenica Lorenzo a te e a questa stupenda poesia che ho appena letto e mi ha indotto a riflettere
    grazie
    con affetto e stima
    PiccoloElfo

  15. Aleteia ha detto:

    a volte sappiamo con certezza ciò che dobbiamo fare….
    ma lo facciamo?
    M_

  16. neraorchidea ha detto:

    Poesia piena di significati e suggestioni, e’ una ricerca di certezze e di approdi, il mistero di percepire il tempo, la situazione conflittuale davanti a sogni che vorresti far decollare e ricordi che restano l’unica certezza, si sente vivo il mondo della memoria, una ferma constatazione dell’inquietudine di vivere, ti muovi a passi felpati determinato da cose passate, tra occasioni di vita tumultuose e dissonanti, dai voce a un mondo di cose e sentimenti, a sottili suggestioni, fai gravare sulle parole occulte forze abbandonandoti alla poesia in un ancorata saggezza di maturita’…..
    ( non mi piace l’ultimo verso…e un’inversine sintattica che ne ferma il ritmo)….titty

  17. doy ha detto:

    molto bello il pensiero di libertà che traspare da questa poesia… al di là di ogni forma (che io, da non poeta, non so giudicare) è l’anima di questa poesia che mi piace!

  18. Morfea77 ha detto:

    [semplicemtne perfetto.hai fatto un sunto perfetto]

  19. jmarx ha detto:

    è la fame d’Eterno, ne parlavo proprio ieri con Margot-Aleteia. se lo senti.. si è tempo!

    ciao lorenzo
    jm

  20. sognodiluce ha detto:

    un

    Lorenzo
    affettuosamente
    cpc

  21. Evalunah ha detto:

    Tracce sul sentiero,strade e vie già percorse , altre ancora nascoste dal fitto sottobosco o dal frastuono cittadino…
    Cammini che si incrociano, viaggi solitari ,voli da spiccare…
    Gitana nel vento mi lascio portare lontano…

    Un abbraccio compagno di viaggio

  22. angelvenus ha detto:

    Buona settimana lorenzo…:)

    Lia

  23. nataasettembre ha detto:

    un dolce sorriso a te Lorenzo

  24. phasesofthemoon ha detto:

    Wow..senza parole…Seby

  25. ladilunaa ha detto:

    le rondini nel loro eterno migrare compiono tragitti immensi e mi chiedo sempre in quelle testoline piene di sogni quale pace riportino dopo ogni avventura…anche la nostra umana, appesa ad una lieve corda di aquilone ha levità di sogni e, seppur nel dolore portano la pace dei ritorni

    le tue ultime sono colme della tua amina, vi gocciola il sentimento come sui fiori la rugiada
    grazie
    Lù

  26. anonimo ha detto:

    Appendere i sogni sul filo dell’aquilone… e non potranno posarsi che su pensieri regali…

  27. anonimo ha detto:

    e le orme diranno i tuoi pensieri..

  28. RiflessiRossi ha detto:

    Riprendere il cammino….correndo dietro..ad un aquilone….
    riprendere è sempre un inizio… un bacio Mia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...