un odore che danna

è radice
questo possesso perverso
sentimento del dolore
 
sono pugni al vento
che trascina foglie morte
da tempo,
gigli senza stelo,
caduti da un cielo
ormai grigio
 
un alito amaro
riempie il mio sguardo,
le dita, tentacoli
d’ una corona di spine,
scorrono
tra le sue cosce umide
 
in quell’ odore
…che danna.
 

soavedf4

Annunci

Informazioni su Lorenzo de Vanne

si..sono Lorenzo, un pò angelo e un pò demone, curioso della vita e della morte, della mente e dello spirito, della donna ... della parola...del silenzio! Io, vagabondo senza quiete, in cerca delle tra
Questa voce è stata pubblicata in inquietudine, profumo di donna. Contrassegna il permalink.

44 risposte a un odore che danna

  1. infinitaunica ha detto:

    ciao lorenzo…..se ti capita vai a casa mia a leggere l’ultimo post….percorriamo la stessa strada….un bacio…Anna..

  2. ladilunaa ha detto:

    nei sensi spalancati alla follia gli odori sono traccia dell’impalpabile ego-erotica condanna ,mai a fondo compresa o rifiutata…

  3. Stefy71 ha detto:

    E’ odore che porta all’estasi, dita come tentacoli scorrono su umidità di voglie. Sensualissima.

  4. TartaMara ha detto:

    vedo un uomo che nasconde il volto tra le mani, seduto, la schiena curva.

  5. simonascudeller ha detto:

    che cosa è la dannazione?
    perdizione eterna
    questa perdizione viene incarnata nel tormento di una passione che fa del dolore una costante che si affina

    questa dannazione è “un’immagne” sensoria
    è l’odore più intimo e segreto.. invisibile…. che si rivela nella sensuale scena di dita che si insinuano tra le cosce…
    radice- l’origine anvestrale
    di nuovo le gambe come simbolo di femminilità…
    corona di spine- il supplizio
    giglio-la purezza la virginità ma anche potere nella simbologia araldica; senza stelo quindi senza il supporto
    “un alito amaro
    riempie il mio sguardo,” l’alito che appartiene alla sfera olfattiva diviene sapore assorbito dagli occhi,organo della vista
    il respiro diviene idealmente immagine di una sensazione di malessere…

    le strofe centrali rivelano e raccontano gli effetti della dannazione attrattiva e attrente
    che, nonostante vengano trascritti in immagini negative dai toni chiaro scuri, sono significativi dell’intensità di pulsioni che prescindono dalla ragione
    l’istinto inteso come tensione verso un qualcosa di impalpabile e che comprende nella sua invisibilità infinite sfumature.

    Radicato è il tormento delle scelte
    ma quando non si può contrastare le scelte della propria anima diviene dannazione.

    Forse mi imabatto in una considerazione errata, ho precepito dalla lettura disagio e indolenza
    ma forse neache è esatto e mi è venuto in mente una frase
    ” prescinde ogni mio controllo”
    ulteriore interpretazione può scaturire dal quel -possesso perverso- incontro che non è più tale e che trova come unico appiglio nell’odore familare di un’intimità – radicata- nella dannazioni dell’appartenenza-
    c’è qualcosa in questa dannazione che sovraccarica quella che è la magia di un incontro…

    Mi sono dilungata perchè ancora non sono cnvinta di aver ben compreso ed interpretato il senso di questa poesia che agginge un tassello all’enigma Lorenzo!!!!
    Pur nella chiarezza espressiva e nello splendido svolgemento del tema… lascia da pensare…. sospensione pisitiva ed intrigante.
    bacio

    Simona

  6. cignobiancoR ha detto:

    Ogni tua poesia e un lieve battito al cuore… e l’anima si nutre di tal bellezza….

    Cigno

  7. Ethelweis ha detto:

    Meraviglioso Lorenzo!Una chiusa che mi ruba tutto il cuore…Un grappolo di versi meravigliosi…
    Sei unico!
    Bacio e grazie ancora,Godiva:-)

  8. ReSpirandoti ha detto:

    “è radice
    questo possesso perverso
    sentimento del dolore”

    “In quell’odore
    …che danna.”

    Che meravigliose parole Lorenzo…

    Buona serata Lorenzo.

    Serenella…

  9. LeonildeV ha detto:

    Odori ed emozioni sgorgano indomanati da questi tuoi splendidi versi…

  10. Morfea77 ha detto:

    [che meraviglia di versi]

  11. lucialabella ha detto:

    la dannazione,
    si sofferma nell’odore,
    di gelsomino, mescolato
    al profumo di donna..
    e “in quell’odore
    …che danna.”
    Nefer

  12. StregaLunare ha detto:

    Mi lascia sorpresa questa tua composizione.
    Lirica di forte impatto dove percepisco una inquietitudine
    che regna sovrana in un tempo senza tempo.
    La solita dannazione che suscita l’anima
    nel dolore ( la radice, la base)
    nel piacere. ( L’odore….)
    un bacio

    Dalila

  13. Angelvenus1 ha detto:

    …il profumo che tenta…quel annusare che violenta i sensi…quel ardore che si consuma sulla pelle…l’odore del peccato…che diventa lussuria…

    Bella a intensa…

    Un bacio…Lia

  14. doy ha detto:

    bellissimi versi… dannazione che si respira, nel profumo che ha il colore della pelle…
    complimenti
    do’

  15. infinitaunica ha detto:

    Quel profumo di donna che inebria…….chiamato semplicemente gli umori tra uomo e donna….
    buona serata…..Anna..

  16. sognodiluce ha detto:

    ogni tuo verso è un capolavoro di intensità emotiva e finezza stilistica
    e non ho altre parole per esprimerti la mia incondizionata ammirazione
    buona domenica Lorenzo
    un abbraccio
    con affetto e amicizia
    Carol

  17. GiardiniDiMaya ha detto:

    Dannazione che non lascia tregua in questa raffinatissima poesia dove ogni verso è un grido di passione. Ti leggo ogni volta incantata
    Un abbraccio
    Maya

  18. rosanna451 ha detto:

    Sensuale e bella poesia.
    Ciao Lorenzo, è un pò che non passavo (sempre meno tempo …)
    Ti lascio un abbraccio e un saluto di buon inizio settimana.
    Ros

  19. infinitaunica ha detto:

    buon inizio settimana Lorenzo…….
    grazie di cuore…..un sorriso per te……..Anna..

  20. unagocciaviola ha detto:

    Odore di sesso… profumo inebriante…un bacio Mia

  21. romanticaperla ha detto:

    Sensualissima!!

    Dita come tentacoli!

    Complimenti davvero bravo

  22. rakel48 ha detto:

    …..si respira inquietudine e passione.

  23. sognodiluce ha detto:

    buonasera Lorenzo
    a te e ai tuoi splendidi versi
    un abbraccio
    con affetto e stima
    Carol

  24. Angelvenus1 ha detto:

    La rileggo…mi piace…l’ascolto e lascio un saluto…

    Buona settimana…Lia

  25. jmarx ha detto:

    una dannazione 🙂

    ciao poeta
    jm

  26. sognodiluce ha detto:

    buongiorno Lorenzo
    grazie per i tuoi passaggi
    un anbbraccio
    con affetto
    Carol

  27. imperfect ha detto:

    stupendo…..
    Ros

  28. princess06 ha detto:

    Quel profumo inconfondibile di donna,nel suo eros, che affianca il tuo
    Cattura lo sguardo e fa dannare l’anima,quando è pregno del senso del possesso

    Molto bella ,Lorenzo

  29. neraorchidea ha detto:

    ….Morelli mi ha detto di mettere il commento….ha detto che si chiama terapia….e sai che da oggi faro’ tutto quello che dice lui…..questa poesia pero’ non e’ illuminta e non ha neanche l’intelligenza del seme….quindi…..bacio

  30. infinitaunica ha detto:

    sera Lorenzo grazie della visita…
    anche quì da te quando si entra c’è armonia……..un abraccio…..Anna..

  31. anonimo ha detto:

    è un desiderio di possesso ormai radicato in un sentimento completamente avvolto dal dolore.Quel dolore che spesso autoprotegge e fa allontanare pian piano dalla vita e fa rintanare in quell’angolo della mente in cui ogni pulsione è bloccata e aspetta solo che la vita abbia il sopravvento e faccia uscire fuori dall’immobilità.Ti vedo come osservatore di questo momento di inquietudine in cui i sensi stimolano quel sentimento del dolore e scatenano un desiderio ,quella voglia tesa alla perversione cioè al puro godimento della carne…quindi al piacere.
    C’ è un susseguirsi di immagini e di sensazioni. Il gigli che nel linguaggio dei fiori rappresentano la purezza e la castità potrebbero significare il momento in cui le barriere del pudore cadono,castità che non è nel corpo ma nella mente e trattiene il piacere,non fa oltrepassare la soglia dell’abbandono totale alle pulsioni.Nel momento in cui percepisci questo desiderio così forte,in te un disagio forse per l’impossibilità di condividere fisicamente quel momento. Cerchi attraverso i sensi di raggiungere con le dita che si protendono come tentacoli,quella carne,quelle cosce,quell’odore di umori che desideri, a cui non puoi fare a meno,che ti appartiene, insinuandoti e assaporando quell’odore,l’odore del piacere,del sesso…degli umori delle cosce femminili,un odore che danna…o condanna l’anima a un dolce tormento ,alla voglia di quell’odore…di quel profumo…il profumo del piacere.Ho interpretato così questa poesia molto bella ,bravissimo Lorenzo.Un bacio e un sorriso per te Marilena :-)))

  32. SempreGio ha detto:

    Che meraviglia, ogni volta che ho voglia di emozionarmi basta che io apra le tue pagine e so di non venirne delusa, sei Grande Amico mio
    un bacione Gio

  33. MusaCalliope ha detto:

    Sensualità ed eros emergono in questi versi coinvolgenti, ove la metafora regala un’emozione al lettore.
    Un caro saluto

    Nicoletta Perrone

  34. fragolinaM40807 ha detto:

    spero di vederti alla mia festa stasera..

  35. SempreGio ha detto:

    Buona giornata Poeta 🙂
    un bacione Gio

  36. ReSpirandoti ha detto:

    Torno sempre con piacere…mi fermo…ascolto…ti leggo…e i pensieri cominciano a scorrere…
    Grazie Lorenzo.

    Serenella…

  37. Nikita64s ha detto:

    un saluto….glaciale.

  38. InTangibile ha detto:

    devo ammettere di sentirmi intimidita ma cercavo un blog di poesia e credo di averlo trovato

  39. Angelvenus1 ha detto:

    Passo a lasciarti un bacio e buon fine settimana…:)))

    Lia

  40. Ram87 ha detto:

    E’ da tantissimo che non passo da qui. lascio un saluto 🙂

  41. RosaRossa_3 ha detto:

    TANTI BACI DA ROSS’,♥

  42. eufemiaG ha detto:

    versi sensuali e riempiti di passione d’un uomo poeta
    bravissimo come sempre
    un caro saluto a te

    Eufemia

  43. donnaFlora ha detto:

    C’è molto eros in queste parole..Molto bello anche l’abbinamento all’immagine.
    Ti auguro buona giornata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...