Il velo bianco (Filomena)

Genuflessa
all’altare sacro
rifugio d’ un viaggio
d’ inutili disegni
 
china sull’umile sogno
assorta nel lungo respiro
fuggi l’eros
per cingere l’agape
 
fedeltà a Lui
contro il Maligno
vergine consacrata
ad una castità perfetta
 
mormori salmi
tra le tue labbra umide
[patto invisibile]
dagli occhi una lacrima
scivola sul tuo rossore
 
hai preso l’anello
sul capo
il velo bianco
 
sposa del Re
serva dei poveri
concedi il tuo corpo
al vento della fede
 
ti ciberai alla sua mensa
domani
 
sale
l’incenso nella volta dorata
dove la Madre accoglie sulle spalle
il braccio di Suo Figlio

smariatrastevere400

Annunci

Informazioni su Lorenzo de Vanne

si..sono Lorenzo, un pò angelo e un pò demone, curioso della vita e della morte, della mente e dello spirito, della donna ... della parola...del silenzio! Io, vagabondo senza quiete, in cerca delle tra
Questa voce è stata pubblicata in osservazione. Contrassegna il permalink.

27 risposte a Il velo bianco (Filomena)

  1. anonimo ha detto:

    Mi ero ripromessa di non partecipare mai a dei blog, ma questo combiamento repentino e mistico di poesia mi ha sconcertata…e, nonostante credo sia una piccola perla, credo che la Sua vena migliore venga fuori nei Suoi poemi pregni di sentimenti e di sensualita’ meno ascetici e piu’ terreni…in ogni caso e’ senza meno un tentativo Agostiniano ben riuscito! Cordialmente Arsinoe Fayum

  2. claudine2007 ha detto:

    Non finisci mai di stupire…
    Lasciandomi senza parole… ma cerco di comunque esprimerti ciò che provo…
    Mentre una sensazione di perfetta armonia cinge Pensiero e Fede… in un abbraccio di speciale e lieve sacralità, l’abbandono è completo.
    Demone? Al cospetto del Divino che non si oppone al Male ma bensì lo accoglie… in fondo, da Lui stesso originato per condurre gli uomini verso la Luce, con la conoscenza ed il travaglio, attraverso l’oscurità di questo passaggio terreno.
    “fuggi l’eros
    per cingere l’agape”
    E non è forse in questa forma dell’Amore più perfetto che, nelle convulse tempeste della Vita, ci si ritrova più forti che mai? Forgiati per resistere in ogni battaglia, anche quelle contro noi stessi…
    Lorenzo… è da qualche tempo… che seguo la tua presenza in questo mondo virtuale.
    La sacralità di questo tuo pensiero mi ha colta con un soffio di meravigliose sensazioni… te ne ringrazio. Di vero cuore.
    M’inchino, a te, Poeta
    :-)claudine

  3. Stefy71 ha detto:

    Anche io rimango piacevolmente sorpresa e stupita dal messaggio mistico di questa tua opera.
    Sei un grande Poeta mio caro. Ammiratissima.

  4. TerribileStella ha detto:

    Nei tuoi versi si rivive la storia di quel che narri!
    Un soffice bacio

  5. Morfea77 ha detto:

    [tu sei magnifico monsieur devanne* un bacio madame noir&rouge]

  6. marleneinnoir ha detto:

    sacralità… e rispetto per il Maligno 🙂

  7. Angelvenus1 ha detto:

    …abbandono consacrato all’oblio di un desiderio da reprimere…lasciar cadere il velo nero e corpirsi di bianco puro, nell’anima un respiro e fondersi con la luce…

    Un bacio…Lia

  8. claudine2008 ha detto:

    VOILE BLANC

    agenouillé
    a l’autel sacré
    refuge d’un voyage
    d’inutiles desseins

    penchée sur le modeste rêve
    plongée dans le long respire
    tu enfuit l’éros
    pour accueillir l’agape

    fidélité à Lui
    contre le Malin
    vierge consacrée
    à une parfaite chasteté

    tu murmure psaumes
    entre tes lèvres humides
    [pacte invisible]
    hors des yeux une larme
    glisse sur ta rougeur

    tu as pris la bague
    sur ta tête
    le voile blanc

    épouse du Roi
    servante des pauvres
    tu offre ton corps
    au vent de la foi

    tu mangeras à sa table
    demain

    s’élève
    l’encens dans la volte dorée
    où la Mère accueilli sur les épaules
    le bras de Son Fis.

    « Tes Mots Laurent… un supplice… la douceur… consacrée au éveil de l’Ame »
    Je t’embrasse… :-)claudine

  9. Irenearte ha detto:

    grazie davvero dei complimenti e ricambio con piacere. ciao irene

  10. Ethelweis ha detto:

    Grazie caro,e leggerti è pura luce ed emozione…mi lasci abbagliata*_*
    Un bacio,Godiva:)

  11. tumbergia ha detto:

    Fede dissacratoria con amore puro e tenero.
    Bellissimi i tuoi versi!
    Una dolce serata!

  12. donnaFlora ha detto:

    Mi ha molto colpita questa poesia. Non me l’aspettavo…
    I dogmi della fede in contrapposizione con la vita terrena.
    Non so perchè, ma mi è venuta in mente un’opera del Bernini :”L’estasi di Santa Teresa”.
    Ciao!

  13. sognodiluce ha detto:

    trovo questa tua molto intensa e pervasa da un certo misticismo e per questo molto molto bella
    sai sempre incantare caro Lorenzo
    con affetto e stima
    ti abbraccio
    Carol

  14. eufemiaG ha detto:

    le tue poesie mi ammaliano sempre, ammetto che trovo sovente ispirazione nei tuoi temi
    Grazie per il doppio passaggio, caro Lorenzo: è piu’ il tempo che passo fuori casa che il resto. Insomma sempre di corsa
    Ti abbraccio
    Eufemia

  15. grazybernabei ha detto:

    Un misticismo ben espresso che non sconfina mai nella noia e nella banalità. Ciao Grazy

  16. LadyDarkness ha detto:

    Semplicemente attratta dalle tue parole .

  17. Ethelweis ha detto:

    Ciao Sir Lorenzo..tutto bene?
    Un bacio..affidato al vento x te..
    Godiva^^

  18. tumbergia ha detto:

    Ho letto più volte questi tuoi versi, ogni volta la sensazione è diversa dalla precedente.
    Un caro saluto!

  19. BELDESCUSILVIAA ha detto:

    La felicità esiste sempe dentro inoi..Ti leggo sempre, ei sempre affascinante!!
    Abbracci, Silvia

  20. lamagia ha detto:

    sei sempre dolcemente meraviglioso… e’ molto che nn passavo.. ed e’ sempre piu’ bello…
    bacino…

    romina…

  21. Angelvenus1 ha detto:

    Buon fine settimana…Lia

  22. LilitheMalek ha detto:

    ..e’ facile fare il re in una casa di regine, lasciare comenti leziosi per riceverne altri, e’ facile fare il re del forum quando non esistono rivali, piu’ difficile e’ andare al club dei poeti e mettersi in gioco, ricevere critiche e crescere…..ma qui si gioca solo a rubamazzo….la poesia e’ un’altra cosa….e’ l’anima che vola in alto…qui invece credo che stia piu’ verso il basso….anche a livello fisico…..buona giornata….

  23. pennanera67 ha detto:

    Fede e misticismo si aprono d’innanzi ai miei occhi da lettore
    E non posso far altro che inchinarmi alla tua bravura e al tuo saper scrivere cosi magnficamente.
    Un saluto.

  24. eufemiaG ha detto:

    prima o poi ero convinta che lo avrei scritto.
    Lorenzo guarda qua

    http://eueufemia.splinder.com/post/17475123/Elisabeth

    tempo fa lessi la tua bellissima poesia “Elisabeth” e ne rimasi colpita. In questo blog che gestisco col mio compagno, scriviamo solo in metrica e quindi ne è nato un mio personalissimo omaggio ad Elisabeth, in metrica tanka.
    Un abbraccio e buona serata
    Eufemia

  25. ortensia53 ha detto:

    Mi hai catturato in questa rete di sensazioni mistiche e terrene amalgamate con infinita maestria dalla tua regale penna.
    Un abbraccio
    Franca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...