Archivi del mese: settembre 2008

il gallo canterà

perché morire in un giorno di festa   gigli profumati nel giardino della speranza   lasciamo al vento le ceneri del rimpianto prendiamoci i profumi del vento della sera   ungiamoci la pelle con lacrime di piacere non resta che … Continua a leggere

Pubblicato in cogito ergo sum, osservazione, riflessioni | 44 commenti

ti accolgo…

finalmente!         sei arrivata   mancavi -sai?- nel mio giardino di primavera   ti aspettavo inquieto -curiosa trepidazione- fuggivo il sole per ritrovare il bosco   ti ho tracciato un sentiero di sospiri tra le dune del mio vagabondare una … Continua a leggere

Pubblicato in conversazione amorosa, profumo di donna | 36 commenti