26 agosto 2009

Il tuo
sguardo azzurro
tra carezze celate
scivolava tra le fronde
del tuo giardino
piccolo scrigno
d’un patto di fede
 
Il tuo
pensiero armonico
fatto di presenza
-nei ricordi le parole silenziose-
mentre trovavi
tra gli archi
il tuo disegno
 
consumato dall’oblio
sei scivolato verso la notte
con la dignità
d’una rosa bianca
 
tua radice in questa terra
porterò con me
il calore del tuo essere
seme

©”26 agosto 2009” di Lorenzo de Vanne


fogliamorta400(foto presa dal web)

 

Annunci

Informazioni su Lorenzo de Vanne

si..sono Lorenzo, un pò angelo e un pò demone, curioso della vita e della morte, della mente e dello spirito, della donna ... della parola...del silenzio! Io, vagabondo senza quiete, in cerca delle tra
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

29 risposte a 26 agosto 2009

  1. maxilpoeta ha detto:

    ritrovo con infinito piacere l’arte della tua poesia, profonda e ricca di talento, uno specchio di vita su cui riflettere la bellezza della nostra esistenza.

    Bravissimo!!

    Un caro saluto.

  2. Stefy71 ha detto:

    E’ bello scendere in un’emozione. Grazie.

  3. sognodiluce ha detto:

    buongiorno Lorenzo e bentornato, stupenda poesia, grazie per l’amicizia e la stima , un abbraccio

  4. anonimo ha detto:

    E’ nella radice l’espressione del seme che la generò. Origine e indispensabile nutrimento per una pianta rigogliosa. Ciao, Honissima

  5. unsogno ha detto:

    Ciao Lorenzo,bentornato ,la tua visita è stata graditissima,devo dire che sei mancato …anche in quete rime ritrovo il grande stile raffinato ed elegante nonchè armonioso.
    con affetto
    giulia*

  6. selvaggia46 ha detto:


    E’ bello ogni tanto vederti da me.. buonanotte

  7. rose74 ha detto:

    grazie di esser Ripassato*
    Buon Fine Settimana

    anche se non riesci più a dormire
    perchè non ci credi che è la fine
    anche se non puoi ricominciare
    hai girato il mondo dentro a un cuore intero

    [ Elisa ]

  8. Aleteia ha detto:

    ciao Lorenzo, anche io è tanto che non visito la tua casa…infantilmente testarda a volte m’impunto su un inciampo neuronico di orgoglio puerile

    Poesia del ricordo doloroso, poesia di perdita che segna la vita.
    Il suo incidere delicato dà la misura del tuo affetto.

    Ricambio gli auguri di BuonAnno, certo… non è mai tardi
    Margot

  9. phasesofthemoon ha detto:

    La speranza per me è un mare in burrasca…la temo…bacio lorenzo e buon anno anche a te….

  10. anonimo ha detto:

    Amico mio, come hai saputo condensare nelle parole tutto l’affetto per chi ti ha lasciato.
    Lasciato nella vita terrena ma non nell’esempio e nel ricordo. Il tuo essere seme………bellissimo. Deve essere stato un grande uomo, un uomo che amava la mia terra e le donne della mia terra in un tempo lontano, quando la gioventù non era vissuta spensieratamente ma nella lotta per una guerra imposta………….tu figlio gli hai reso omaggio con una poesia toccante. Ma non avevo dubbi………………come sempre M.

  11. harielle ha detto:

    Siamo creature caduche, nate dal precario candore dell’alba e destinate a tornare in una notte piena di misteri. Nel frattempo, seminiamo amore e memoria, che resistono all’oblio e tracciano progetti. Non ci sono parole, se non altri versi e tanto silenzio. Un abbraccio.

    Se mi tornassi questa sera accanto
    lungo la via dove scende l’ombra
    azzurra già che sembra primavera,
    per dirti quanto è buio il mondo e come
    ai nostri sogni in libertà s’accenda
    di speranze di poveri di cielo
    io troverei un pianto da bambino
    e gli occhi aperti di sorriso, neri
    neri come le rondini del mare.

    Mi basterebbe che tu fossi vivo,
    un uomo vivo col tuo cuore è un sogno.
    Ora alla terra è un’ombra la memoria
    della tua voce che diceva ai figli:
    – Com’è bella notte e com’è buona
    ad amarci così con l’aria in piena
    fin dentro al sonno – Tu vedevi il mondo
    nel plenilunio sporgere a quel cielo,
    gli uomini incamminati verso l’alba.
    (Alfonso Gatto)

  12. DolceNera1 ha detto:

    Che bella sensazione si prova nel leggere questa Tua poesia!!
    Grazie e Buon Anno anche a Te
    Dn*

  13. m0rgause ha detto:

    Un grande piacere averti ritrovato Lorenzo… e rileggerti con gioia immutata. Sei Emozione pura tu….
    baci enrica

  14. poesienelvento ha detto:

    Il tuo poetare è sempre elegante e ricco d’immagini ed emozioni,
    sottile e penetrante lascia ogni volta il segno!
    Complimenti…come sempre!
    Un sorriso,
     tiz

  15. demetra05 ha detto:

    Una poesia bellissima che lascia emozioni…
    Buon inizio settimana…kiss…demetra..

  16. Fleursdorange ha detto:

     Grazie, le tue parole mi invitano a scrivere, a non mollare mai, cosa che anche tu non dovresti fare.
    siamo colori in nel mondo bianco nero.
    ciau

  17. Vivendolestelle ha detto:

    Ciau Lorenzo!Lascio un sorriso enorme! Che il tuo buongioeno sia pieno di gioia!

  18. harielle ha detto:

    Un saluto in un giorno di influenza…mal di testa ma anche più tempo per visitare gli amici del web

  19. egelsiaca ha detto:

     e come vengo superata
    in tutto
    ma soprattutto
    nella corresponsione

  20. Vivendolestelle ha detto:

    Una poesia profonda ed emozionante che diventa più incisiva nei sentimenti con la ripetizione di quel Tua.

  21. unsogno ha detto:

    mi scuso per la  lunga assenza dovuta a motivi di lavoro ..
    grazie per non avermi dimenticata .
    giulia*

  22. rakel48 ha detto:

    La tua poesia è arte, mi piace e mi emoziona leggerti.

  23. piadellamura ha detto:

    un bacio, spero di rileggere ancora qualcosa di te

  24. gocceinvisibili ha detto:

    immergersi.. è meraviglioso.. assaporare la sua delicata armonia nutre il respiro il respiro assopito dentro di me

  25. gocceinvisibili ha detto:

    ritrovarsi.. immergersi .. una delciata emozione trascende in quest anima.. bella buona notte

  26. harielle ha detto:

    Lascio un saluto e gli auguri di Buona Pasqua:)

  27. sognodiluce ha detto:

    Buongiorno a te Lorenzo e a questi splendidi versi venati da una sottilemalinconia , incantata da tanta bellezza ti lascio un abbraccio di infinito affettocon stima e amiciziaCarol

  28. GiuliaCipriani ha detto:

    Ciao.

    E' da un sacco di tempo che non mettevo piede qua dentro. E chissà, magari non lo farò per altro tempo ancora. Però riaffacciandomi a questo magico mondo virtuale nel quale più di una volta mi sono persa, non ho potuto fare a meno di ritrovarmi anche qui, in questo blog. Il tuo.
    E così volevo salutarti, con tanta, tantissima stima nel cuore.

    🙂
    A presto. Spero.

    Giù.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...