stasera capisco di nettare e ambrosia

[stasera capisco di nettare e ambrosia
è bastato risollevare il capo
da un secchio di dolore]

i capelli
sciolti di pioggia
scendono convessi
sulle sue spalle nude
intrecciano
pelle di latte
e brividi d’organza

negli occhi
un riflesso di lame
tormento di donna della notte
tra le labbra un sospiro reciso
silenzio di parole taciute
nelle nebbie d’una fuga bambina

                  una lacrima opaca
                  scivola inclinata
                  sul solco d’una avventura
                  tra pastelli di colori sbiaditi
                  dipinti d’un piacere svanito
                  ritrovato sui cigli d’un sogno

      riconosce
      il sapore del giorno
      l’odore del sangue
      il calore d’ un bacio
      è nettare, è ambrosia
      è fiume che porta alla foce

[stasera capisco
…di dolore
e di piacere]

© “stasera capisco di nettare e ambrosia” di Lorenzo de Vanne

(l’incipit di questo test è un commento anonimo lasciatomi in calce alla poesia "latte di mandorle e miele" che mi ha subito colpito, da suscitarmi mille ed uno pensieri, tra cui questo…)

ZZZPOSTcapelli umidi

(immagine presa dal web)

Annunci

Informazioni su Lorenzo de Vanne

si..sono Lorenzo, un pò angelo e un pò demone, curioso della vita e della morte, della mente e dello spirito, della donna ... della parola...del silenzio! Io, vagabondo senza quiete, in cerca delle tra
Questa voce è stata pubblicata in osservazione, riflessioni. Contrassegna il permalink.

42 risposte a stasera capisco di nettare e ambrosia

  1. Rose65 ha detto:

    … e per me è sempre un'emozione entrare qui… leggerti…

  2. cate.sinclair ha detto:

    Il tuo blog è sempre molto bello: anche tu fai toccare il cielo!

  3. aenge ha detto:

    Si respira malinconia..il piacere unisce il dolore lega….  
    un caro saluto Lorenzo

  4. Danysweet ha detto:

    Entro nel tuo blog per caso.. molto bello complimenti per i versi..
    a presto

    Il Micio

  5. raffaella.f. ha detto:

    miele nel vino può essere la notte?
    un buco di luce creato per dare un'anima al giorno,
    che solo muore e non rinasce.
    ci vuole pazienza nel credere 
    ai fatti del cuore o al cuore e basta.
    esiste chi beve tutto d'un sorso,
    chi scandisce tempi uguali
    chi si conserva tutto per la fine.

  6. theallamente ha detto:

    qualcosa che nutre la nostra parte divina
    capace d'infinitamente amare
    contemplare

  7. cjrce ha detto:

    anche io tornero'…qua è bellissimo

  8. katia1408 ha detto:

     Un scintillante  giovedì grasso
    Che bello leggerti!!!!
    Anche con una dolce malinconia.

  9. Cuoredivento ha detto:

    Le tue poesia sono bellissime, io adoro chi ne scrive, e poi trovo tanto di me…stasera e penso anche nei domani. Grazie delle belle parole, almeno piaccio a qualcuno. Un bacio, buonanotte,
    Marilena

  10. adelness ha detto:

    ..che rumore ha un brivido d'organza…?
    ..che sospiro fa nascere un brivido d'organza…..

  11. maipersempre ha detto:

    è quel ritrovarsi ancora una volta diversi, assecondando quello che il corpo e il cuore chiamano…

    versi intrisi di sensualità…

  12. ventidiprimavera ha detto:

    Versi profondi che sfiorano il cuore..
    "è bastato risollevare il capo da un secchio di dolore"
    per farli tornare in superficie…
    Intensa!
    Ciao Lorenzo, un abbraccio!
    Michelle

  13. mimosa49 ha detto:

    Versi profondi che suscitano forti emozioni…

    Buon pomeriggio
    e…grazie del passaggio

  14. isabel49 ha detto:

    Quanta coinvolgente eleganza in questa poesia la cui classicità entra nel cuore. L'incipit è davvero bello e interessante e tu ne hai saputo dare un prosieguo più che degno. In fin dei conti accade che dopo un avvenimento sofferto si torni alla vita assaporandola.

    Complimenti per le immagini metaforiche, per il lessico e per l'armonia poetica.

    un caro saluto
    annamaria

  15. happysummer ha detto:

    Una poesia dalle tante, contrastanti, sfaccettature. Il tono è come un andante musicale, sa di sogno, d'amore,  di nettare e ambrosia, ma qua e là occhieggiano il dolore, il sangue e il brillio delle lame.
    Inquietanti e splendidi versi.

  16. dalloway66 ha detto:

    i secchi di dolore… sempre pronti ad accoglierci… solo quando solleviamo il capo arriva il profumo della vita che, in quel divenire parte di un tutto, ci permette di raggiungere la foce (e di lambire perfino l'amore a tratti…)
    una poesia intensa ed emozionante…
    un abbraccio

  17. athenha ha detto:

    Un fregio sensuale! Molto bella.

    E' un piacere averti incontrato..
    A presto

  18. LaLupa67 ha detto:

    Wow…………………

  19. Francescafutura ha detto:

    Forse anche lei, la donna della notte, può ritrovare dolcezza nell'arrivo del giorno e spegnere le lame che brillano nei suoi occhi…
    E' poesia che colpisce e fa male…ma pure non dispera e s'impregna di dolcezza.

    Un sorriso

    frantzisca

  20. platania ha detto:

    Splendidi versi…complimenti…

    Un abbraccio e felice domenica.
    Annamaria

  21. Honissima ha detto:

    Cosa c'è di più bello che raccongleire scintille di emozioni, farle nostre e resituirle in poesia? Un caro saluto, Hon

  22. solesenzanuvole ha detto:

    Sì lo conosco anch'io Salinas e mi piace anche lui, ho già pubblicato poesie sue e ne pubblicherò ancora.. Grazie di essere passato, buon inizio settimana

    http://www.archive-host.com/files/884425/372651089023330092617b556e0d63b84951a3a6/carnevale6.swf

  23. harielle ha detto:

    Frattanto, ebbro di sole, sotto l’ala invisibile
    d’un Angelo il bambino reietto s’incammina,
    e vede le bevande mutarglisi ed i cibi
    in nettare vermiglio e in ambrosia divina.
             ……………….
    Io so che un seggio in cielo tu conservi al poeta
    tra le felici schiere delle sante Legioni,
    e lo inviti alla eterna agape ove s’allietano
    i Troni, le Virtù e le Dominazioni.
    CHARLES BAUDELAIRE, BENEDIZIONE

    Una poesia con tante letture, sinestetica. Un brindisi ai sensi.

  24. sognodiluce ha detto:

    che dirti se non immensamente splendida un abbraccio e un grazie
    da parte di tutte le donne spesso non capite, ancor piu' spesso condannate a vagare tra le vie della terra come ombre senza forma e senza volto se non quello sbiadito avvolto dalla nebbia di un ricordo
    un abbraccio sei un grande con stima e affetto immutati
    Carol

  25. EmmaVittoria ha detto:

    Lorenzo… nota è la tua sensibilità verso sensazioni date da intime percezioni. Attimi fugaci in cui t'immergi e riemergi.
    La tua è una lettera d'amore,
    per tutte le anime che avvinte di esso patiscono e non
    smettono di credere e vivere di esso.

    e allora ci si adorna d'ambrosia e organza,
    e ci si trasforma in fiume
    per tornare poi alla foce….

    Grazie per i passaggi… ti abbraccio

  26. Angelvenus1 ha detto:

    …stasera capisco…di dolore e di piacere…

    sublime…dolce…intensa…deliziosamente affascinante…

    un bacio…Lia

  27. Danysweet ha detto:

    Leggo e rileggo le tue parole 
    incise… di una sensibilità che pochi hanno..
    ti lascio un saluto

    Il Micio

  28. Annelu ha detto:

    Versi di grande bellezza… fortunata davvero l' utente anonima che ha avuto il privilegio di essere la tua musa ispiratrice e fonte di tanta emozione…
    Vieni ancora a trovarmi…ti aspetto….
    Felice notte caro lorenzo. Un caldo abbraccio.

  29. Gardenia ha detto:

    di rara dolcezza…
    g*

  30. mimosa49 ha detto:

    Buona giornata!

  31. anonimo ha detto:

    Fantastico Lorenzo,come sempre non manchi di emozionarmi :)Ti ringrazio per le gentili parole al blog di grafica,un bacione e buon fine settimana,raffinato e meraviglioso poeta 🙂
    Abbracci da Godiva ^^

  32. m0rgause ha detto:

    Intrecciano pelle di latte e brividi di organza….
    parole come gioielli Lorenzo, chicche da gustare una per una.
    bacitanti enrica

  33. LadyElly ha detto:


    Ti auguro una buona settimana ,bacione xx Elly

  34. rose74 ha detto:

    ..affascina quello sciogliersi lentamete come goccia di sole caldo*

    Buona Giornata..
    un pensiero colorato in attesa della Primavera
    _Runa_

  35. aenge ha detto:

    Un saluto Lorenzo pare che splinder sia tornato alla normalita
    speriamo buona giornata

  36. katia1408 ha detto:

    Splendidi versi è sempre emozionente leggerti
    Buoa sera e serena festa DELL'UNITA' D'ITALIA.
    ::)un abbraccio 

  37. ilavi ha detto:

    Rileggo questi versi splendidi ed intensi

    buonnotte

  38. ventidiprimavera ha detto:

    Leggo e rileggo versi che intrecciano
    pelle si latte e brividi d'organza..

    Ti auguro una radiosa serata
    Un abbraccio
    Michelle

     

  39. Lilabella ha detto:

    I versi di un amore difficile ma che fa venire i brividi…Un sorriso col cuore Lorenzo!

  40. blunotte2 ha detto:

    amore bramato..un fiume in piena bellissimo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...