Archivi categoria: dannazione

morituri te salutant

Minaccioso avanzi, mentre i popoli raccolgono il grano della follia, vessilli granata sventolano, per un attimo, nelle valli sfiorite, mentre i ruscelli si preparano ad accogliere le lacrime dei vinti.   E’ un vento freddo, il vento della morte, taglia … Continua a leggere

Pubblicato in dannazione, inquietudine | 31 commenti

diaspora crudele

luci soffuse per una notte di veglia   c’è un pensiero tra le stelle che non si spegne con l’alba   lampade ad olio del nostro tormento   un vagare tra valli dove le lacrime sono rugiada di primavera   … Continua a leggere

Pubblicato in dannazione, tracce nel tempo | 32 commenti

ossessione

Sono nella latitudine del perché dove lo spazio si riduce ad un ti voglio   scenario compossibile d’ una esistenza incorniciata da verbi all’infinito   un apostrofo divide il mio delirio dalla speranza rigurgito di un credo sfumato tra le … Continua a leggere

Pubblicato in dannazione, inquietudine, riflessioni | 56 commenti

Io sono con-dan-nato

Io sono nato tra dirupi di aridi tramonti in un ventre peccato di Nicea all’ombra della palma di primavera nove lune su una terra che trema il vento freddo dal monte del nord.   Io sono dan-nato da questo chiodo che … Continua a leggere

Pubblicato in dannazione, inquietudine, riflessioni | 44 commenti

un lungo viaggio

Corre sul vento la cenere del ricordo diluito in salmastra inquietudine   brusii d’ una anima persa   l’occhio attento -destro- alla fuga preda di un sogno    cornici di ebani intarsiati di spine    sulle orme una traccia   … Continua a leggere

Pubblicato in dannazione, inquietudine, riflessioni, tracce nel tempo | 74 commenti

sospiro per un attimo fuggente…

donna nuda di anima rubi il fiele ai serpenti porgi la schiena alla lussuria   sfilano i vessilli del trionfo tra ali di peccati accecati   sul trono un re senza corona nel cielo il rosso d’ una luna   … Continua a leggere

Pubblicato in dannazione, profumo di donna, tracce nel tempo | 48 commenti

Fons Olei

Mi ungo la mente alla fonte dell’olio delirio di una fede che sfugge alla sabbia   ritorno qui in questo tempio di Maria cerco la mia anima persa nel rumore   dissolvo i miei pensieri espio il mio tormento ritrovo … Continua a leggere

Pubblicato in dannazione, inquietudine | 28 commenti